Qual è il miglior tool di project management?

Pubblicato il 21 Dicembre 2021

Sviluppato da Sanmarco Informatica, JPM è il software di project management che permette di raggiungere gli obiettivi aziendali, con efficacia ed efficienza

Quali sono gli strumenti di project management?

Ogni imprenditore ha il suo strumento di project management preferito: c’è chi adora i post-it, chi non può vivere senza Excel, chi invece non vede l’ora di visualizzare un diagramma di Gantt. Ma lo strumento migliore è senza dubbio un software di project management, completo e sviluppato da professionisti, per professionisti, come JPM, la soluzione destinata a project manager e pianificatori, che racchiude tutti i tool di project management per la creazione, la manutenzione e la pianificazione dei progetti.

Ogni impresa di un certo livello ha infatti una quantità di progetti e di scadenze da rispettare che neppure migliaia di post-it riuscirebbero a ordinare, definire e portare a termine, rispettando i tempi e i costi. Ecco quindi perché un software di project management è lo strumento ideale per ogni azienda che vuole restare attiva e competitiva sul mercato.

Come si realizza un project management efficace?

Un project management efficace riesce a portare a termine i progetti in corso entro le scadenze, ottimizzando tutte le risorse per non superare il budget e consegnare in tempo i prodotti corretti, o rendere attivi i servizi concordati con i clienti, “come da preventivo”, in modo realistico e professionale. Tutto questo implica un’accurata gestione del lavoro e una gestione delle risorse ottimizzata.

Ma per funzionare bene un software tool di project management deve essere anche semplice da programmare e gestire. L’interfaccia del software utilizzato per la gestione dei progetti deve poter essere user friendly, ma allo stesso tempo completa, ordinata e usufruibile da figure aziendali diverse. Ogni membro del team, secondo la specifica competenza e mansione, deve poter monitorare, portare avanti e seguire passo dopo passo le fasi di ogni progetto, fino al suo compimento.

Cosa deve sapere un project manager?

Per lavorare bene un project manager deve saper pianificare in maniera strategica, gestire le situazioni di rischio e affrontare i cambiamenti senza paura, oltre ovviamente a conoscere il software di project management usato in azienda, per sfruttare al meglio ogni sua caratteristica…
Se poi questo software è JPM, la soluzione sviluppata da Sanmarco Informatica, è sicuramente più facile raggiungere gli obiettivi aziendali, rispettando i tempi e i costi di ogni progetto, monitorando i carichi di lavoro delle risorse ed effettuando le valutazioni di make or buy.

JPM è infatti lo strumento ideale per ogni business, perché permette alla tua azienda di gestire i progetti e di raggiungere gli obiettivi in modo semplice ed efficace, gestendo ogni aspetto della pianificazione a ogni livello aziendale, favorendo la comunicazione tra le risorse coinvolte e considerando il portfolio progetti nella sua interezza.
I progetti contribuiscono a creare il valore dell’azienda e a permetterle di restare attivamente e positivamente sul mercato, per questo la loro gestione ottimizzata è fondamentale per crescere e portare avanti un’impresa con successo.

Richiedi maggiori informazioni

  • Trattamento dati personali
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.