GDPR: come cambia la normativa siti web?

Pubblicato il 31 Maggio 2018
GDPR: come cambia la normativa siti web?

Il 25 maggio è entrato in vigore il GDPR, il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati. Introdotto dall’Unione Europea in tutti gli Stati Membri, ha sostituito la precedente Direttiva 95/46/EC sulla Protezione dei Dati. Il GDPR è un regolamento che riguarda il mondo digitale, quindi apporta modifiche alla normativa siti web.

Ciò non vuol dire che coinvolga solamente le aziende che possiedono un ecommerce o che svolgono attività online di Lead Generation. Il mondo digitale, infatti, comprende anche lo strumento email, attraverso il quale si è soliti comunicare ai propri collaboratori aziendali (Amministrazione, Rete Vendita,…) i contatti, per esempio, di Clienti o Fornitori. Ecco perchè riguarda tutte le Aziende.

Gli obiettivi principali del Regolamento sono due

  • fornire ai cittadini europei un controllo sui propri dati personali comunicati ad aziende
  • semplificare la gestione di questi dati da parte delle aziende stesse.

Gli ambiti che hanno subito un più importante cambiamento sono quelli dell’extraterritorialità, le sanzioni e il consenso.

L’extraterritorialità nel GDPR

Il regolamento è volto alla protezione dei dati di tutti i cittadini residenti nell’Unione Europea e coinvolge tutte le aziende che vendono prodotti o servizi, o a quelle attività che si occupano di monitorare il comportamento degli individui.

Le sanzioni previste dal GDPR

Le Aziende, che non rispettano le norme previste dal Regolamento, sono soggette a sanzioni amministrative fino a 20 milioni di euro o fino al 4% del fatturato annuo globale.

Cosa devono fare le aziende per adeguarsi alla normativa siti web GDPR?

Le aziende devono dare adeguata informativa a tutti gli utenti del sito, nonchè garantire agli utenti l’accesso ai propri dati personali e la cancellazione degli stessi, quando richiesta.

Le aziende devono garantire la sicurezza dei dati personali degli utenti posseduti, oltre a dover garantire la tutela della privacy di questi dati. Questo vuol dire che i dati devono essere visti e gestiti solamente da chi è autorizzato al trattamento degli stessi.

Cosa può fare 4words per la tua azienda?

4words può fornire consulenza legale e supporto tecnico per permettere alla tua azienda di adeguarsi alla normativa siti web GDPR. Contattateci per ulteriori informazioni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print