Informativa sul trattamento dei dati personali dei candidati2019-06-10T10:53:49+01:00

INFORMATIVA RESA AI CANDIDATI AI SENSI DEGLI ARTT. 13-14 DEL REGOLAMENTO EUROPEO N. 2016/679 E 111BIS DEL CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI D. LGS 196/2003.

La presente informativa è resa da Sanmarco Informatica SpA ai candidati, al fine di informarli sul trattamento dei dati personali che li riguardano, anche di natura particolare ai sensi dell’art. 9 del Regolamento.

I dati personali riguardanti il candidato (“interessato”) trattati da Sanmarco Informatica sono legittimamente ottenuti:

  • direttamente dal soggetto interessato che ha provveduto spontaneamente alla compilazione dell’apposito form online, nella sezione del sito “Lavora con noi”; all’invio del proprio curriculum vitae a mezzo posta elettronica; alla materiale consegna dello stesso a dipendenti di Sanmarco Informatica;
  • da società di ricerca e selezione del personale o enti pubblici quali scuole ed università, alle quali il candidato ha consegnato il proprio curriculum vitae.

Titolare del Trattamento è Sanmarco Informatica Spa, P.IVA 01712150240, con sede in Via Vittorio Veneto 153 – 36040, Grisignano di Zocco (VI), telefono: 0444/419333, PEC: [email protected]

Dati di contatto del Data Protection Officer (DPO) Ufficio DPO di Sanmarco Informatica SpA, indirizzo PEC [email protected]

Finalità del trattamento. Il trattamento di dati personali è svolto per le seguenti finalità:

  1. selezione e valutazione dei candidati.

Base giuridica. Il trattamento è svolto legittimamente sulla base delle seguenti condizioni:

  1. 1. Esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dell’interessato.
  2. Per i soli dati di natura particolare (ex dati sensibili), necessità di assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare o dell’interessato in materia di diritto del lavoro e protezione sociale, nella misura in cui è autorizzato dal Garante della Privacy con specifica Autorizzazione Generale n. 1/2016 – relativa al trattamento dei dati sensibili nei rapporti di lavoro.

Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma il mancato, parziale o inesatto conferimento può rendere impossibile la valutazione e la selezione del candidato.

Categorie di dati personali: Il trattamento ai fini di selezione e valutazione del candidato ha ad oggetto esclusivamente i dati contenuti nel curriculum vitae (dati anagrafici, dati di contatto, immagine, formazione, esperienza lavorativa, etc.).

Qualsiasi dato ritenuto non pertinente o comunque eccedente le finalità non sarà oggetto di trattamento. Si invitano pertanto i candidati ad astenersi dall’invio di informazioni non attinenti alla valutazione del profilo.

Il trattamento può anche riguardare dati di carattere particolare idonei a rivelare lo stato di salute e l’origine razziale ed etnica, nella misura in cui la conoscenza sia necessaria per la selezione del candidato, tenuto conto delle particolari mansioni e/o delle specificità dei profili professionali richiesti.

Destinatari. I dati personali del candidato possono essere comunicati, per le finalità descritte, alle seguenti categorie di destinatari: professionisti (commercialista, studio legale, consulente del lavoro, medico del lavoro), enti di formazione, agenzie ed enti pubblici, organismi di vigilanza e autorità giudiziarie.

I dati personali trattati da Sanmarco Informatica per la finalità di selezione e valutazione dei candidati non sono oggetto di trasferimento a Paesi terzi.

Durata del trattamento. Il trattamento ha durata pari a quella della fase selettiva e i dati saranno conservati per un tempo massimo di 36 mesi, salvo il caso di instaurazione del rapporto di lavoro.

Diritti. Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare, in ogni momento, l’accesso ai dati che li riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei dati inesatti e l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento, la portabilità dei dati.

Per l’esercizio dei diritti gli interessati possono rivolgere le relative istanze scrivendo una email all’indirizzo [email protected] ovvero all’indirizzo PEC [email protected]

Gli interessati, inoltre, hanno diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione del Regolamento.