Nodo di Smistamento Ordini2019-09-20T17:15:58+02:00

Nodo di Smistamento Ordini (NSO)

QUANDO?

Il 1° ottobre 2019, entrerà in vigore per le aziende del Servizio Sanitario Nazionale l’obbligo di inviare esclusivamente in via telematica attraverso il Nodo di Smistamento Ordini (NSO) i documenti riguardanti gli ordini di acquisto di beni e servizi.

PER CHI?

I Fornitori della Pubblica Amministrazione del Servizio Sanitario Nazionale.

ORDINAZIONE SEMPLICE

Ordinazione semplice: inviata dalla PA verso il fornitore e sulla quale non è possibile fare nessun tipo di azione;

ORDINAZIONE COMPLETA

Ordinazione completa: inviata dalla PA verso il fornitore e alla quale fa seguito una risposta di conferma, una risposta di revoca oppure una risposta con modifica. La PA, attraverso un ordine di riscontro può accettare, rifiutare o modificare la risposta ricevuta dal fornitore.

ORDINAZIONE PRECONCORDATA

Ordinazione preconcordata inviata dal fornitore verso la PA e prevede un accordo a priori (come può avvenire ad esempio per le gare d’appalto). La PA può accettare, rifiutare o modificare l’ordine attraverso un ordine di riscontro.

I VANTAGGI DI DISCOVERY XC

  • sistema automatico
  • gestione autonoma sia nell’invio che nel monitoraggio delle attività
  • riduzione dei tempi di esecuzione e degli errori
  • riduzione dei costi
  • interlocutore unico
  • funzionalità aggiuntive legate alla gestione dei processi
  • funzionalità aggiuntive legate alla conservazione digitale